AVVISO - Emergenza COVID-19 - Obblighi per chi ritorna dalle zone ad alto contenimento e altre avvertenze

Pubblicata il 08/03/2020

IL SINDACO
 
Al fine di fare fronte all’emergenza epidemiologica da Covid-19 (cosiddetto Coronavirus)

VISTO E RICHIAMATO il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 08.03.2020;
VISTE E RICHIAMATE le Ordinanze contingibili e urgenti nn. 3 e 4 del 08.03.2020 del Presidente della Regione Siciliana;
PRESO ATTO  dell’evolversi della situazione epidemiologica e del carattere particolarmente diffusivo dell’epidemia
 
RENDE NOTO L’obbligo
 
per chiunque, a far data dal 22 febbraio 2020 abbia fatto ingresso in Italia dopo avere soggiornato in zone a rischio epidemiologico (come individuate dall’OMS) oppure sia transitato o abbia sostato nei territori della Regione Lombardia e dalle province di Province di Modena, Parma, Piacenza, Reggio nell’Emilia, Rimini, Pesaro e Urbino, Alessandria, Asti, Novara, Verbano-Cusio-Ossola, Vercelli, Padova, Treviso, Venezia,
DI COMUNICARE TALE CIRCOSTANZA AL:
  1. Comune di Baucina;
  2. al Dipartimento di Prevenzione dell’ASP di Palermo;
  3. al proprio medico di medicina generale ovvero al pediatra di libera scelta;
 DI OSSERVARE LA PERMANENZA DOMICILIARE CON ISOLAMENTO FIDUCIARIO
 
mantenendo lo stato di isolamento per 14 giorni dall’arrivo con divieto di:
  1. contatti sociali;
  2. spostamenti e  viaggi
e di rimanere raggiungibile per ogni eventuale attività di sorveglianza.
 
SI AVVERTE che
 
Il mancato rispetto degli obblighi summenzionati così come dispone l’Ordinanza del Presidente della Regione, “comporterà le conseguenze  sanzionatorie previste dall’art.650 del Codice penale se il fatto non costituisce reato più grave”.
 
Si riporta per una maggiore presa di coscienza l’art. 650 del codice penale  rubricato “Inosservanza dei provvedimenti dell’autorità”
 
Chiunque non osserva un provvedimento legalmente dato dall’autorità per ragione di giustizia o di sicurezza pubblica o d’ordine pubblico o d’igiene, è punito, se il fatto non costituisce un più grave reato, con l’arresto fino a tre mesi o con l’ammenda fino a euro 206”.
 
 Per contattare il Comune di Baucina è stato individuato come competente l’Ufficio Polizia Municipale,  raggiungibile negli orari d’ufficio al 0918202295 o utilizzando la mail istituzionale info@comune.baucina.pa.it
Per tutte le comunicazioni è possibile utilizzare il Numero Unico dell’Emergenza 112 o il numero verde 800458787;  gli operatori delle centrali comunicheranno le  generalità e i recapiti per la trasmissione al Dipartimento di prevenzione dell’azienda sanitaria territorialmente competente.
Tutte le persone fisiche, provenienti dalle zone sopra richiamate rientrate  in Sicilia ha l’obbligo di comunicare il proprio rientro con modalità telematiche cliccando sul seguente al link https://www.costruiresalute.it/covid-19/scheda_registrazione.php

Il sito di informazioni della Regione è il seguente https://www.costruiresalute.it/?q=coronavirus-sicilia 

Si raccomanda, altresì, a tutte le attivita’ commerciali di osservare scrupolosamente quanto indicato dall’articolo 2 del Dpcm dell’8 marzo 2020 che -  si ricorda - fra le altre misure, dispone:
  1. ………
  2.  ………
  3.  sono sospese le attività di pub, scuole di ballo, sale giochi, sale scommesse e sale bingo, discoteche e locali assimilati, con sanzione della sospensione dell’attività in caso di violazione;
  4. ………
  5. svolgimento delle attività di ristorazione e bar, con obbligo, a carico del gestore, di far rispettare la distanza di sicurezza interpersonale di almeno un metro, con sanzione della sospensione dell’attività in caso di violazione;
  6. è fortemente raccomandato presso gli esercizi commerciali diversi da quelli della lettera precedente, all’aperto e al chiuso, che il gestore garantisca l’adozione di misure organizzative tali da consentire un accesso ai predetti luoghi con modalità contingentate o comunque idonee ad evitare assembramenti di persone, nel rispetto della distanza di sicurezza interpersonale di almeno un metro tra i visitatori;
Si ricorda, infine, che in  presenza di sintomi riconducibili al COVID-19 (Coronavirus) di
NON RECARSI AL PRONTO SOCCORSO MA CONTATTARE I NUMERI 112 E 1500
in modo da essere trattati direttamente da personale sanitario specializzato.

Allegati

Nome Dimensione
Allegato Avviso coronavirus 8 marzo[def.].pdf 263.47 KB
Allegato ordinanza n.3 _ 8 marzo 2020(firmato).pdf 303.85 KB
Allegato ordinanza n.4_8 marzo 2020(firmato).pdf.pdf 264.53 KB
Allegato DPCM_20200308.pdf 3.37 MB

Facebook Twitter
torna all'inizio del contenuto